Cronaca: la prima volta non si dimentica mai

Cronaca: la prima volta non si dimentica mai…

La cronaca. I proverbi antichi hanno sempre ragione, la prima volta, di ogni cosa si faccia, non si dimentica mai tanto facilmente. Perchè le emozioni, le tensioni, l’adrenalina in questi casi sono talmente forti che rimangono vivide nei ricordi.

La prima volta del Tsc Peloro è stata in quel di Bagheria, all’Open Regionale. Che dire, è stata una bellissima esperienza che si è conclusa molto meglio di come i due rappresentanti potevano immaginare. Il Presidente Giliberto eliminato ai quarti di finale del torneo Esordienti dal vincitore del torneo. Il vicepresidente Leggio eliminato ai quarti del torneo cadetti della categoria Esordienti da uno dei finalisti del torneo. Quindi meglio di così non poteva andare!!

Ma, per dovere di cronaca, andiamo per ordine. Il torneo, che si è svolto domenica 12 marzo a Bagheria, prevedeva l’incontro di briefing alle ore 9.00 . I nostri rappresentanti, in compagnia del CT Barcellona Mortellito, raggiungono la sede in perfetto orario. Dopo le raccomandazioni di rito da parte del COL organizzatore, i nostri iniziano una breve fase di riscaldamento per poter prendere confidenza con i tavoli.

Gironi eliminatori

Il primo turno di gioco prevede per entrambi l’arbitraggio di una partita del torneo Esordienti. Le gare iniziano simultaneamente alle 9.45 . Sia il Presidente che il Vicepresidente si destreggiano egreggiamente anche nella figura di arbitri, aiutati anche dai giocatori molto sportivi e corretti.

Il secondo turno di gioco prevede il primo incontro nei rispettivi gironi. Partita difficile per il Presidente Giliberto che affronta un giocatore di alta classifica (esordienti). Il risultato di 4 – 0 per l’avversario evidenzia la netta differenza di esperienza e tecnica. Partita più abbordabile per il Vicepresidente che affronta una giocatrice del Barcellona. Il risultato finale è di 0 – 0 con i due contendenti che sprecano svariate occasioni gol.

Nel terzo turno il Giliberto è designato nuovamente arbitro mentre Leggio affronta la fortissima (nr. 2 in classifica esordienti) Erika Guagliardi. Anche qui il risultato è netto 4 – 0 per la giocatrice catanese. Alla fine dei due turni di gioco del girone a tre Leggio si ritrova con un solo punto e accede così ai quarti del torneo cadetti o di consolazione.

Dopo un turno di riposo, Giliberto si presenta al tavolo per affrontare il secondo avversario del girone a tre ma al momento di iniziare la partita l’avversario non si presenta. 5- 0 e vittoria a tavolino per il Presidente che in questo modo si garantisce la possibilità di accedere ai quarti del torneo esordienti passando però prima dai barrage.

Il barrage

Nell’incontro di barrage il Presidente deve affrontare la rappresentante del Barcellona Mortellito Giusy Crisafulli. La partita si mette subito in discesa per Giliberto che dopo appena 2 minuti va in gol con un bel tiro dall’angolo sinistro. Nel secondo tempo segna il gol del definitivo 2 – 0 che gli permette così di continuare il torneo esordienti dai quarti di finale.

I quarti di finale

Nei rispettivi quarti di finale i nostri rappresentanti escono per mano di due giocatori forti. Giliberto viene eliminato da Antonio Campagna del Messina (3 – 1), poi vincitore del torneo Esordienti. Leggio, invece, viene eliminato da Lo Iaocono Stefano del Bagheria (2 – 1), poi finalista del torneo di consolazione Esordienti.

Complessivamente i nostri rappresentanti si sono ben comportati nella prima uscita ufficiale della Tsc Peloro. Il livello tecnico del torneo era abbastanza alto e loro si sono fatti trovare pronti.

I prossimi impegni

I prossimi impegni ufficiali saranno il Grand Prix FISCT di Catania giorno 26 marzo a cui parteciperà il Presidente Giliberto, successivamente la Tsc Peloro parteciperà al International Open FISTF che si svolgerà a Letojanni (Me) il 10 e 11 agosto. In questa occasione il club giocherà sia il torneo a squadre che quello individuale.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *